pc-facile
Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti




WhatsApp è ora di Facebook

ale 20/02/14 @ 21:00  

WhatsApp è ora di Facebook

La chat più utilizzata al mondo è stata comperata da Facebook per 19 miliardi di Dollari in contanti e azioni. Secondo Mark Zuckerberg la scelta di comperare WhatsApp sarà ripagata e visto i precedenti del giovane imprenditore statunitense c'è da scommettere sarà così. Zuckerberg ha infatti acquisito Instagram ad aprile del 2012, mossa che si è rivelata giusta.

WhatsApp continuerà ad operare in modo indipendente e manterrà il proprio marchio proprio come è stato fatto in precedenza con Instagram. WhatsApp ha all'attivo 450 milioni di utenti ogni mese, 1 milione in media la crescita ogni giorno.

Il fondatore Koum, ex Yahoo, commenta così:"la rapida crescita di WhatsApp è spinta dalle semplici, potenti e istantanee capacità di messaggistica istantanea che offriamo. Siamo onorati di poter essere partner di Mark e Facebook mentre continuiamo a portare il nostro prodotto a un numero crescente di persone nel mondo".

Mark Zuckerberg scommette quindi sul mobile chiarendo che non intende usare WhatsApp per far avvicinare gli utenti a quelli di Facebook. Un altro dettaglio relativo all'app di messagistica trapela in queste ora; pare infatti che anche Google avrebbe fatto un'offerta per l'acquisto di 10 miliardi di Dollari, offerta superata da Zuckerberg con una poltrona per Koum all'interno del consiglio d'amministrazione di Facebook.



News correlate:

[10/07/12] Ricicliamo i rifiuti elettronici: valgono 21 miliardi di dollari!
[29/07/10] Google: non stiamo lavorando al clone di Facebook
[23/07/10] L'84% di Facebook è di Paul Ceglia?
[25/05/10] Mark Zuckerberg tranquillizza gli utenti di Facebook
[04/12/09] Facebook: novità privacy in vista
I commenti dei lettori:

andreabis [21/02/14 @ 08:28]
Vediamo di rendere whatsApp gratuita come Facebook!

Criogen [24/02/14 @ 11:19]
Ma che bello! L'unione di due potenti mezzi di tracciatura universale omnidirezionale! Al famoso database pagato del ministero della difesa USA per archiviare i dati sull'utenza mondiale si agginge l'efficenza dell'applicativo capace di intrufolarsi in qualsiasi smartphone. D'ora in poi non mi sentiro meno solo, appoggiando sul mio comodino questo immenso orecchione digitale potrò dormire sonni tranquilli. Iscrivetevi a frotte cari babbei!

Commenta questa news

Nome:

Commento:

Conferma visiva:


Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti



Ho perso la password


Glossario | Blog | Cerca
© 2000-2018 pc-facile.com