pc-facile
Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti




Oxford University: la parola dell'anno è l'emoji che ride a crepapelle

ale 19/11/15 @ 06:00  

Oxford University: la parola dell'anno è l'emoji che ride a crepapelle

Quando un'immagine vale più di mille parole.

L'emoji della faccina che ride a crepapelle tanto da farsi venire le lacrime è talmente utilizzata nelle chat e sui social che ha ricevuto l'onorificenza di parola dell'anno data dalla Oxford University. Emoji non emoticons che si differenziano quest'ultime per essere composta da segni di interpunzione a differenza della emoji composta da immagini grafiche: ben il 20% degli utenti del Regno Unito la preferisce a tutte le altre, negli Stati Uniti il 17% e negli altri paesi tra il 9 e il 4%.

La motivazione del perché della scelta viene data dalla nota università in pochi semplici parole: "riflette meglio l'ethos, l'umore e le preoccupazioni del 2015".

Nella classifica a seguire troviamo Lumbersexual, Dark Web, Rifugiati, Fleek,They, AdBlocker e Brexit.



News correlate:

[27/04/16] Emoji, consigli per un corretto uso
[11/07/10] Tradurre in Italiano le pagine internet scritte in lingua straniera
[21/11/07] Ubisoft rivela Rainbow Six Vegas 2
[12/12/05] New Oxford: Podcast parola dell'anno
I commenti dei lettori:

filmstreaming [20/12/16 @ 16:30]
hahahaah

Commenta questa news

Nome:

Commento:

Conferma visiva:


Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti



Ho perso la password


Glossario | Blog | Cerca
© 2000-2017 pc-facile.com