pc-facile
Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti




Mentana lascia Twitter, troppi insulti

ale 10/05/13 @ 10:00  

Mentana lascia Twitter, troppi insulti
Stop ai commenti.

Quando è troppo è troppo e il giornalista Enrico Mentana deve aver pensato che continuare a rimaner iscritto al social fosse davvero impossibile. E così è stato: il direttore del Tg su La7 ha dichiarato di voler chiudere il suo account su Twitter a causa dei troppi insulti arrivati sulla sua bacheca.

Il fatto non è nuovo alle cronache: sono molti infatti i personaggi del mondo della televisione che si sono trovati della medesima situazione, account riempiti di commenti gratuiti che di cortese hanno ben poco e in diversi hanno deciso di lasciar perdere e di rinunciare al proprio profilo onde evitare di ammalarsi di cattiverie regalate da terzi.

Mentanta dichiara di aver subito un numero intollerabile di ingiurie e insulti da anonimi e sul suo profilo twitta: "il numero di tizi che si esaltano a offendere su twitter è in continua crescita. Calmi, tra poco ce ne andremo, così v'insulterete tra di voi. Resterei se ci fosse almeno un elementare principio d'uguaglianza: l'obbligo di usare la propria vera identità. Strage di ribaldi col nickname".

L'ultimo cinguettio sulla pagina sembra non lasciar spazio a ripensamenti: "Un saluto finale a tutti".



News correlate:

[09/02/13] Vine e porno: Apple censura
[26/12/12] Anonymous smaschera i pedofili su Twitter
[22/12/12] Twitter, quanti falsi profili: il Cnr ora va a caccia dei fake
[05/12/12] Chi è il più bello del reame? Il Social Network
[24/11/12] A 80 anni si finge giovane su Facebook
I commenti dei lettori:

Eduardo [13/05/13 @ 12:27]
Se ti metti su twitter, facebook, ecc. devi essere disposto a metterti in gioco, e gli insulti in rete sono cosa normale,Specie se sei persona nota devi essere disponibile ad essere criticato, anche pesantemente non solo ad essere osannato.Il fatto è che questi personaggi, non solo Mentana, non vogliono critiche ma solo voler apparire, riceve complimenti dai fan, dimostrare quanto sono "bravi e belli".Ma è la democrazia della rete, nessuno è obbligato ad essere su twitter, facebook ecc.

Max1234Ita [13/05/13 @ 15:51]
1 a 0 per i Troll. Palla al centro.

pit267 [14/05/13 @ 02:38]
Meglio stare su Fb, puoi cancellare e far chiudere la pagina anonima. Vigliacco essere anonimi, vigliacco insultare, anzi da idiota, significa solo che sono dementi privi di idee. Unica arma è l'insulto, la stessa unica arma dei sinistronzi contro Berlusconi: miserabili!

Bucaniere [14/05/13 @ 08:09]
@ Eduardo:Ma è la democrazia della rete, nessuno è obbligato ad essere su twitter, facebook ecc.Mi pare che si stia progressivamente finendo di svuotare il significato della parola "democrazia".Democrazia è soprattutto rispetto delle regole accettate e assunzione di responsabilità (oltre a molte altre cose, ovviamente), tutte cose che a insultare qualcuno, chiunque esso sia, ben nascosti dietro nick falsi o anonimi, non mi pare vengano fatte.

Criogen [15/05/13 @ 10:34]
Mentana stesso ha dichiarato in televisione con la Gruber che non ha chiuso per insulti diretti a lui perchè non ne riceve ma per gli insulti indirizzati ad altri. Sono decenni che non vedo una notizia che dica la verità così com'è, senza ritocchi o approssimazioni. Non c'è serietà. Circa i maggiori poteri alla polizia postale direi che ci stiamo lentamente avviando verso uno stato sulla falsariga del 'socialismo reale' stalinista, però con la maggioranza della popolazione di centrodestra.

pit267 [15/05/13 @ 17:42]
Alla Lubjanca colavano piombo fuso nel cervello dei dissidenti: a quando da noi?

Commenta questa news

Nome:

Commento:

Conferma visiva:


Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti



Ho perso la password


Glossario | Blog | Cerca
© 2000-2018 pc-facile.com