pc-facile
Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti




La Corte di Giustizia Europea permette la cancellazione di dati irrilevanti

ale 14/05/14 @ 05:00  

La Corte di Giustizia Europea permette la cancellazione di dati irrilevanti

A Mountain View oggi giornata di lutto: la Corte Europea con sede in Lussenburgo ha infatti sentenziato che a richiesta degli utenti Google deve far sparire notizie relative al singolo individuo, ritenute irrilevanti o datate.

Il caso montato ad opera di un cittadino spagnolo che si rivolto alla Corte di Giustizia perch digitando nome e cognome su Google apparivano link a pignoramenti che lo riguardavano risalenti anni addietro, precisamente al 1998. Da qui la decisione di farle rimuovere se l'utente lo desidera: il "diritto a essere dimenticati sussiste in presenza di notizie inadeguate, irrilevanti o non pi pertinenti" si legge nel comunicato. "Il gestore responsabile del trattamento dei dati personali che appaiono su pagine web pubblicate da terzi".

Google ha ovviamente fatto sapere che la decisione non di gradimento: " una sentenza deludente per i motori di ricerca e per gli editori on-line in generale. Dobbiamo prenderci del tempo per analizzare le implicazioni".

Online serpeggiano le prime voci che gridano alla censura, altre invece rivendicano il diritto alla privacy.



News correlate:

[13/06/15] Diritto all'oblio per tutto il globo
[12/06/14] La Corte Europea sancisce il diritto ad essere dimenticati su Google
[15/11/12] Google e i governi sempre pi impiccioni
[10/08/12] L'Australia contro Google Street View
[04/07/12] Corte Europea permette la rivendita del software
I commenti dei lettori:

Eduardo [19/05/14 @ 08:24]
Una volta tanto sono d'accordo con la corte Europea. In rete c' tanta di quella spazzatura, livori personali, infondatezze, e "monnezza" varia. Ovvio che a Google non piaccia deve spendere soldi per pulire i motori di ricerca, non per la "censura" ma ognuno di noi, "normali", ha diritto alla privacy, diverso per chi ha ruoli "visibili": es: politici. Il concetto nessuno ti obbliga ad avere un ruolo "visibile" ma se l'hai voluto allora devi essere disposto a non avere privacy, per tutti gli altri: hanno diritto alla privacy

Commenta questa news

Nome:

Commento:

Conferma visiva:


Inserisci la targa della citt indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti



Ho perso la password


Glossario | Blog | Cerca
© 2000-2017 pc-facile.com