pc-facile
Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti




Boldrini osč su Facebook

ale 07/05/13 @ 07:00  

Boldrini osč su Facebook
Si tratta di un fotomontaggio.

La Presidente della Camera ritratta seminuda in un fotomontaggio: č questa l'immagine incriminata che ora rischia di far incarcerare colui che per primo l'ha postata su Facebook, il giornalista Antonio Mattia.

L'uomo postņ l'immagine di Laura Boldrini in una posa osč ed č ora iscritto nel registro degli indagati per diffamazione aggravata. Il provvedimento č ad opera del pm Luca Palamara il quale č a capo dell'inchiesta sulla minacce subite dalla Boldrini e sui montaggi apparsi sul web che continuano a girare e a far infuriare la Presidente. L'ultimo in ordine di tempo la ritrae col volto sorridente sul corpo di una donna violentata da un uomo di colore, immagine decisamente di cattivo gusto.

Roberto Di Natale, portavoce di Laura Boldrini: "ogni volta che interveniamo per cancellare un commento o per oscurare un sito c'č subito una fortissima reazione che ci accusa di limitare la libertą di pensiero e di espresione invocando la censura"; Valentina Loiero, responsabile della comunicazione della Boldrini: "abbiamo individuato un sito di cui č titolare Antonio Mattia, che aveva diffuso la foto di Laura nudista ed aveva dato il via ai commenti sessistei. Abbiamo informato la polizia postale che ha fatto visita all'uomo che ha poi fatto denuncia per violazione della privacy".

L'iscrizione nel registro degli indagati č avvenuta sulla base della normativa che consente l'identificazione di coloro che oltrepassano il legittimo diritto di cronaca e di critica giornalistica. Le fotografie e i messaggi minacciosi sono stati ora eliminati.



News correlate:

[12/03/16] Sul social le foto dalla cella
[27/05/15] Facebook al lavoro: il capo puņ spiare
[03/12/14] 'Sei morta troia' piace agli utenti di Facebook
[29/04/14] Un selfie mortale: posta la foto su Facebook e si schianta con l'auto
[09/09/13] Le notizie le scrivete voi
I commenti dei lettori:

Roberto [07/05/13 @ 10:39]
E' legittimo contestare o esporre le proprie idee anche se discordi con quelle di un esponente del Governo, in alcuni casi potrebbero essere anche giustificati toni alti, ma SEMPRE nel rispetto delle persone. Neppure io sono concorde con molti pensieri della Sig. Presidente Boldini, ma non mi sognerei mai di mancarLe di rispetto pubblicando immagini di pessimo gusto. Sarebbe costruttivo e forse, anche istruttivo un civile confronto con la Signora... Dialogando, anche perché no, un pochino animatamente (sempre nel rispetto), chissą si potrebbero aprire orizzonti nuovi nelle reciproche menti...Dialogo č civiltą,

PincoPallo [20/03/16 @ 12:23]


Tutto giusto!!! Concordo!!! Sottoscrivo!!!(ma a condizione che tutte queste giustissime e sacrosante riserve non si applichino al Berlusca. Ma come si permette costui di pretendere di avere una vita sessuale riservata e personale? Ma chi si crede di essere? Crede forse di avere gli stessi diritti dell'illustrissima Signora Presidenta? Magari osa pretendere di avere istruttivi e fors'anche costruttivi e civili confronti con chi non lo gradisce? Nessun riguardo per i nemici del sinistrume imperante!!!). Ciao.

Commenta questa news

Nome:

Commento:

Conferma visiva:


Inserisci la targa della cittą indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti



Ho perso la password


Glossario | Blog | Cerca
© 2000-2017 pc-facile.com